CAMPIONATO AI SANT’ELIA! ORA SOTTO CON I PLAY OFF

Sono i Sant’Elisa ad aggiudicarsi il primo Campionato Lega7 Over35 con ben 5 punti di distacco sulla seconda, un abisso in soli 7 turni. La squadra di Pedà, alla seconda partecipazione al Lega7, nella sua cavalcata ha una sola caduta, contro i Falchi Azzurri, arrivata proprio nello sliding doors della stagione. La flessione arriva alla terza giornata con il pareggio contro la Dolce D.L. che anticipa la sconfitta contro i Falchi Azzurri nel turno successivo. Questo passaggio a vuoto, in un torneo lampo come questo, sembra condannare le maglie azzurre ad annaspare tra le inseguitrici. Nel turno successivo, i Sant’Elia, soffrono contro La Banda ma arriva la vittoria seppur di misura che gli permette di affrontare e vincere lo scontro diretto contro Hotel Medinblù. La testa della classifica orea è di nuovo dei ragazzi di Pedà. La sfida contro i Granchi Avatori, praticamente uno spareggio scudetto, è l’ultimo difficile ostacolo superato dai ragazzi del presidente Romeo, in una gara di altissimo livello, con la  punta azzurra, Petilli, sugli scudi e il miglior portiere della competizione, Flavio Russo, a proteggere il titolo di miglior portiere. I Granchi sono il miglior attacco del torneo e, guidati dal capocannoniere Saviano, tentano in tutti i modi di scardinare la miglior difesa del campionato. Peccato che non ci fossero le telecamere, la gara dura ma corretta nonostante la posta in palio. Come spesso accade nel calcio, la partita si gioca sugli episodi ed è un piccolo passaggio a vuoto dei Granchi, all’inizio del secondo tempo, a spostare gli equilibri dell’incontro. I Sant’Elia fiutano l’occasione e in pochi minuti si ritrovano con 4 gol di vantaggio. Petilli tra gol e assist spezza la gara in due, quel che resta del secondo tempo è l’orgoglio dei Granchi Avatori alla ricerca della rimonta, parzialmente anche riuscita. Russo para tutto quello che può, Saviano è un po sfortunato nelle conclusioni e quando arriva il triplice fischio lo scudetto è ufficialmente dei Sant’Elia.

La griglia dei Play Off è stabilita.

Al secondo posto, quindi direttamente in semifinale, arrivano i Falchi Azzurri, nonostante la sconfitta nel derby, sempre avvincente, contro la Dolce D.L. Pur privi del portiere titolare, la squadra di Latella concede pochissimo alle maglie azzurre, Calafiore non si marca e con un’altra doppietta mette in discesa la partita per i suoi che, in caso di pareggio o sconfitta, avrebbero mancato l’accesso ai Play Off. I Falchi non ci stanno a dire addio al sogno dello scudetto e nel secondo tempo sistemano la squadra, marcatura a uomo sulla seconda punta e la grinta di Lombardi, autore di una doppietta, avvicina i suoi al pareggio. Il forcing finale fa tremare la D.L. ma non porta gli esiti sperati, Costantino e co giocheranno i Play Off, concludendo la stagione a 10 punti con Granchi e Medinblu.

L’ultima squadra ad accedere ai Play off è la Sbordy Team di Ciccio Trunfio. L’aiuto dell’Hotel Medinblù , assente nell’ultima e decisiva giornata, non cancella la grande vittoria della Sbordy Team contro i Falchi, una partita che rappresenta a pieno lo spirito e il carattere dei biancorossi. Grazie a quella vittoria, arrivata alla sesta giornata in extremis, dopo una rimonta dallo 0-3, ha permesso l’accesso nei primi 6. Messo in discussione il turno precedente dalla sfortunata sconfitta contro gli Albatro, arrivata per un rimpallo nel recupero. Gli Sbordy Team entrano nei primi sei a discapito del La Banda. Con entrambe le squadre a 9 punti, decisivo lo scontro diretto vinto proprio dalla squadra dei fratelli Trunfio nella terza giornata. Davvero un peccato per i ragazzi di Fulco, partiti troppo in sordina, hanno pagato le prime giornate giocate senza la grinta,  quella famosa garra mostrata invece nell’ultima fase del torneo e che gli ha permesso di portare a casa 3 vittorie negli ultimi 4 turni. Nell’ultima gara battono gli Albatro, ormai fuori dai giochi con un turno di anticipo, anche loro tagliati fuori dalla vittoria a tavolino della Sbordy Team. Fanalino di coda del campionato, i biancoazzurri, hanno deluso, mai davvero in lizza per i Play off nonostante lo stato di grazia del bomber Canale, vicecapocannoniere secondo solo a Saviano.

Ora sotto con i Play Off, domenica i quarti, vedremo chi tra D.L., Possidonea, Granchi e Sbordy Team raggiungerà Falchi e Sant’elia sulla griglia delle semifinali.